Illuminazione per mobili

illuminazione per mobili
illuminazione per mobili

Illuminazione per mobili: come scegliere le luci per cucina, soggiorno e camera da letto

Tra i molti elementi che devono assolutamente essere presi in considerazione nella realizzazione della propria casa dei sogni, anche l’ illuminazione per mobili Si tratta di luci da integrare ai mobili stessi della casa, che consentono di valorizzare la loro resa estetica in modo intenso, e al contempo la resa estetica di tutta la stanza. Non solo, dato che permettono di illuminare in modo impeccabile sia il profilo del mobile che ciò che è contenuto al suo interno, rendono la stanza più pratica.

Il bello poi è che si tratta di luci LED sempre in possesso di sensori di movimento oppure di sensori crepuscolari. Il loro inserimento all’interno degli ambienti di casa non comporta quindi alcuno spreco di energia. Ma quale illuminazione per mobili scegliere? Ecco di seguito qualche piccolo consiglio.

Illuminazione per i mobili della cucina: ecco quali scegliere

Le luci possono essere posizionate all’interno dei cassetti, degli armadietti e dei pensili della cucina per far sì che sia possibile trovare tutti gli accessori e gli ingredienti necessari per la preparazione delle ricette in ogni momento della giornata, senza avere la necessità di accendere per forza la luce della stanza.

Molto interessante in cucina anche prendere in considerazione l’idea di posizionare delle luci nella zona al di sotto dei pensili, così da illuminare in modo intenso, diretto e mirato il piano di lavoro e i fornelli. Chi ama stare in cucina per molte ore al giorno non può che trovare in queste luci un valido aiuto!

Se in cucina è presente un’isola oppure un bancone, è possibile posizionare delle luci proprio sotto al bordo. In questo modo si offre alla stanza la possibilità di trasformarsi in una vero e proprio bar lounge, in un ambiente iper rilassante dove è semplicemente bellissimo trascorrere delle ore piacevoli insieme alla propria famiglia o ai propri amici.

Quali luci integrate posizionare nella zona living

Passiamo a questo punto al soggiorno di casa, quella che viene definita zona living. Qui l’illuminazione per mobili migliore è senza alcun dubbio quella da posizionare alle librerie o agli scaffali. Grazie alle luci infatti si offre la possibilità di valorizzare tutti i libri presenti nella stanza, le foto di famiglia, i souvenir dei viaggi ed eventuali oggetti da collezione o pregiati.

Le luci possono essere integrate anche al mobile della TV, in modo che sia possibile guardare film e telefilm anche con le luci principali spente ma senza affaticare lo sguardo in modo eccessivo. Inoltre possono essere inserite in armadietti, mobili contenitori, pensili e simili, per rendere questi mobili più belli ma anche più funzionali, per avere la possibilità di trovare subito ciò di cui si ha bisogno, per far sì che in soggiorno sia possibile dare vita ad atmosfere ricche di fascino e iper rilassanti.

L’illuminazione per i mobili della camera da letto

Veniamo infine alla camera da letto. Le luci possono essere integrate direttamente alla testata del letto, in modo da poter spegnere le luci principali della stanza e creare un’atmosfera soffusa, rilassante, che è perfetta per leggere un buon libro ma anche per i momenti di intimità ovviamente. Le luci poi possono essere inserite nel guardaroba o nella cabina armadio, in modo da creare un’illuminazione che risulta suggestiva, è vero, ma in modo soprattutto da valorizzare tutti i propri abiti e accessori e da far sì che sia semplice e veloce trovate ciò di cui si ha bisogno.